contenuti della pagina

Schermata 2018-11-23 alle 17.11.17 (2)Approvazione da parte del Consiglio Direttivo: APPROVATO IN VIA DEFINITIVA

  • Stato di avanzamento: CONCLUSO (16 luglio 2018 – 30 giugno 2019)
  • Modalità di finanziamento: FONDI “A CASCATA” DELL’UNIONE EUROPEA

FVR_Logo_COPLogo UE_per invio

Il progetto

“Bangladesh and Piedmont: together towards SDGs”

è finanziato da Frame, Voice, Report!

con il contributo dell’Unione Europea.

L’obiettivo principale del progetto è quello di aumentare la consapevolezza di una parte della cittadinanza piemontese sulla situazione del Bangladesh e sulle principali problematiche che riguardano questo paese, partendo dalla considerazione che nel 2017 in Italia è risultato il secondo paese di provenienza per numero di richiedenti asilo, con un incremento delle domande dell’ 87% rispetto al 2016 (Dati e statistiche della Commissione nazionale per il diritto di asilo, a cura del Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione). Per quanto riguarda il caso specifico del Piemonte se pensiamo agli stranieri provenienti dall’Asia Centro-Meridionale, le principali nazionalità sono Bangladesh, Pakistan e India, che insieme costituiscono l’ 86% del totale dell’area e sono “presenze in costante aumento rispetto al passato” (Gli stranieri in Provincia di Torino nel 2016, Servizio Politiche Sociali e di Parità – Città Metropolitana di Torino).

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che verranno trattati coinvolgendo attivamente la cittadinanza piemontese sono in particolare: Buona Salute (n. 3), Parità di Genere (n. 5) e Acqua Pulita e Servizi Igienico-Sanitari (n. 6). Tuttavia, date le fondamentali interconnessioni esistenti, verranno anche affrontate le tematiche delle Migrazioni e del Cambiamento Climatico.

L’obiettivo principale sarà raggiunto in 5 passi. Anzitutto, grazie alla troupe di giornalisti (M&C Media), verranno realizzate interviste ad alcuni migranti bengalesi in Piemonte (step 1). Questo, insieme ad altro materiale già in possesso della proponente e a quello che si raccoglierà in Bangladesh durante un viaggio dedicato (step 2), sarà utilizzato coinvolgendo dapprima gli studenti di alcune scuole piemontesi (beneficiari diretti), in particolare del Pinerolese, con cui si faranno attività extra-curriculari di formazione e approfondimento sugli OSS e sul Bangladesh (step 3). Essi stessi, una volta formati e quindi una volta acquisita una maggiore consapevolezza su queste tematiche, andranno a intervistare alcuni adulti sul territorio raccogliendo dati e impressioni sul livello di consapevolezza della cittadinanza piemontese (step 4). Infine, come protagonisti attivi del cambiamento, avranno il compito di organizzare e condurre incontri formativi a favore degli adulti (sia famigliari che esterni, beneficiari diretti) e, al termine del percorso, realizzeranno uno spettacolo teatrale, in collaborazione con la Compagnia teatrale “Piccolo Varietà” di Pinerolo, durante il quale daranno voce alle testimonianze dei bengalesi che hanno ascoltato.

IMG_20181016_110132

Il principale prodotto giornalistico che si otterrà sarà dunque un film-documentario che conterrà le interviste ai migranti bengalesi in Piemonte e il reportage realizzato in Bangladesh. Il prodotto sarà preparato in modo da essere opportunamente declinabile a seconda del suo utilizzo in contesti diversi (si potrà far vedere per intero in alcune situazioni, oppure in montaggi di breve e diversa durata a seconda delle esigenze). In questo modo sarà un prodotto polivalente e potrà quindi garantire una maggiore diffusione e un maggior numero di persone raggiunte, che rappresentano i beneficiari indiretti del progetto.

Un secondo prodotto sarà il dvd dello spettacolo teatrale conclusivo, in cui gli studenti, con il “Gruppo Animazione Teatrale Piccolo Varietà” di Pinerolo, metteranno in scena uno spettacolo sulle tematiche affrontate e dando voce alle testimonianze ascoltate nel film-documentario. Oltre allo spettacolo teatrale vi saranno i “contenuti extra”: alcune interviste realizzate dagli studenti agli adulti (e riprese in modo amatoriale dagli studenti stessi) e alcuni momenti salienti dei laboratori formativi.

Bangladesh and Piedmont: together towards SDGs
Tag: